…dopo due mesi

…dopo due mesi

16/10/2018 Off Di Eugenio Lombardo

A distanza di due mesi dalla loro costituzione, il sito di Gazzetta Lodigiana e la sua omonima pagina facebook vanno a gonfie vele: numerosi sono gli ingressi giornalieri ed i Like che riscuotiamo.

Da questo successo, ovviamente, non vogliamo trarne un tronfio atteggiamento di vanità: i protagonisti sono gli addetti sui campi, e non noi che ne scriviamo le gesta.

Quello che Gazzetta Lodigiana vuole dire, in particolare riferito al calcio, ma vale per qualunque altro sport, è che ogni disciplina agonistica, a qualunque livello si giochi, ha il suo fascino e vale la pena di valorizzarla.

Abbiamo visto sui campi del nostro territorio, alcuni bellissimi ed altri già spelacchiati ai primi rigori autunnali, giocate di rilievo, impegno notevole, fraseggi tattici di livello. Non è certo possibile pretendere che si svolga un’opera muta, ma se s’invocasse meno il nome dell’arbitro, sarebbe un ulteriore passo verso la maturità agonistica. In ogni caso, per guardare un buon calcio non necessariamente si deve accendere la televisione, perché è possibile pure scendere sotto casa, ed apprezzare quello che i nostri ragazzi offrono.

E poi abbiamo visto una cosa bellissima: tanti ragazzi stranieri, bianchi e di colore, di paesi vicini e di altri lontani, ben integrati, che hanno il rispetto dei compagni, ed anche quello degli avversari. In una società che rema in direzione contraria, questo, è un aspetto in controtendenza che può insegnare tanto ai giovani, a condizione che siano poi coerenti: non si può avere un compagno africano, e volergli bene, non si può avere un avversario africano, e rispettarlo, e poi nella vita di ogni giorno, remargli contro e dargli addosso.

Dallo sport del territorio sta arrivando una grandissima lezione di civiltà.

Noi, nel nostro piccolo, intendiamo fare questo: valorizzare il calcio locale, per dimostrare che, in qualunque categoria si giochi, si può fare uno sport piacevole, e attraverso i comportamenti rivelare che è possibile far giungere dallo sport un messaggio che contribuisca alla crescita, sociale e sportiva, del territorio.

Gazzetta Lodigiana, allora, è un Sito di informazione sportiva e anche di cultura sociale. Da che parte stiamo, credo lo sappiano oramai anche i muri degli spogliatoio. E credo che, da quella parte, non si sia poi in così pochi.

Eugenio Lombardo